Home page         Rubriche         Contatti        

MY INSTAGRAM

22/05/17

PASSEGGIANDO PER ROMA CON "QUELLO CHE I TUOI OCCHI NASCONDONO" DI SERENA NOBILE


Lei si muoveva con la sicurezza di chi considera un angolo di mondo casa sua e lo aveva preceduto fino a una piccola, incantevole terrazza che si affacciava sui Fori Imperiali, riparata dagli edifici del Comune di Roma e dai Musei Capitolini. Sopra il tappeto di ghiaia chiara e aghi di pino, una stele di pietra larga come un lettino aveva fatto loro da tavolo e Bianca vi si era seduta piegando le gambe di lato e poi aveva preso dalla grande borsa di cuoio una tovaglia a quadri rossi e bianchi.

 


Ho una mia trinità delle autrici italiane più in vista degli ultimi dieci anni, una trinità di autrici che per me sono ineguagliabili. Parlo di: Amabile Giusti, Laura Mercuri e Virginia de Winter. A seguire ovviamente ce ne sono molte altre, lodabili per bravura e anche umiltà.
Quando si tratta della mia trinità letteraria “moderna” – perché, sì, insomma, ne ho anche una “classica” composta da Francesco Petrarca, Luigi Pirandello e Giuseppe Tomasi di Lampedusa – non posso non parlarvi delle loro nuove avventure letterarie.
Oggi, a poche settimane dall’uscita della sua ultima fatica, vi parlo difatti di Serena Nobile aka Virginia de Winter di romance vestita e del suo Quello che i tuoi occhi nascondono.
Una cover che attira immediatamente l’interesse, una sinossi di tutto rispetto: si presenta così, il romanzo di Serena/Virginia, agli occhi dei lettori curiosi.
Una storia maliziosa, misteriosa, miscelata. Una storia scritta da un’autrice camaleontica, capace davvero di dissimulare se stessa, immergendosi in un altro stile e in un altro genere ben lontano dal suo stile e dal suo genere: di fatti, se non avessi saputo che dietro la Nobile ci fosse la mia amatissima de Winter, non l’avrei mai e poi mai sospettato.
L’autrice è riuscita magicamente, soprattutto con una professionalità e una nonchalance evidente, ad allontanarsi dal fantasy/storico per catapultarsi in una storia d’amore dalle tinte rosse e noir.
Bianca e Federico sono personaggi pieni di chiaroscuri, come quelli che una reflex sarebbe capace di cogliere in uno scatto, personaggi che si fanno odiare o amare. Per quanto mi riguarda, con loro, a dire il vero, ho avuto un rapporto conflittuale: la vera protagonista, a mio avviso, oltre alla scia thriller che inizia a farsi strada tra le pagine del primo volume della serie Cinque sensi, è Roma.
Roma di giorno, Roma di notte, Roma e solo Roma.
Le viuzze, le stelle, le fontane, i sampietrini. Roma che è un dipinto di parole, di sentimenti, un’emozione che fluisce dal Tevere a Piazza di Spagna. Roma che si accende di altrettanti chiaroscuri, quelli dei locali affollati, quelle delle corse ebbre in sella a una Vespa – come se ci trovassimo in un contemporaneo Vacanze romane in compagnia di una contemporanea principessa Anna –, quelle dei baci rubati e delle carezze proibite per i viali di Villa Torlonia.
Serena/Virginia sa come costruire, attraverso le sillabe, un’ambientazione e sa soprattutto come lusingare l’immaginazione di chi legge!
Penso che Quello che i tuoi occhi nascondono sia un romanzo particolare, un romanzo dedicato a un vasto target (lettori di romance, lettori di thriller, lettori di new adult), che farà comprendere quanto Virginia de Winter possa essere funambolesca per stile e genere.
Consiglio questo suo romanzo a chi già la conosce e a chi ancora non la conosce, seppure personalmente la de Winter sarà sempre e per sempre la de Winter.




Titolo: Quello che i tuoi occhi nascondono
Autore: Serena Nobile
Editore: HarperCollins
Prezzo: € 6,99 – € 14,90
Pagine: 332


Bianca ama guardare il mondo attraverso l'obiettivo della sua Reflex, cogliere suggestivi scorci delle vie romane e fuggevoli istanti delle vite altrui. Una sera, mentre sta scattando fotografie sui gradini di un negozio chiuso, si avvicina un ragazzo. Poche parole sussurrate, istanti di fuoco e poi solo la curva seducente e perfetta delle sue spalle impressa sulla pellicola, unico ricordo di quell'incontro. Per Bianca, il desiderio sembra incarnarsi in quella pelle color del latte e in quella bocca dalla bellezza struggente e malinconica, ma quando per caso si incontrano di nuovo, capisce che i loro mondi sono in collisione: lei giudica l'ambiente della televisione cui Federico appartiene superficiale e falso, lui ritiene Bianca solo una ragazza presuntuosa e arrogante.
A quel punto, però, la scintilla è scattata e, carezza dopo carezza, Bianca scopre nel corpo di Federico un linguaggio che parla direttamente ai suoi occhi e al suo cuore. Eppure non ha il coraggio di lasciarsi andare, perché mentre lui lascia nella sua vita indelebili tracce di passione, un passato mai sepolto del tutto riemerge con prepotenza: sia lei che le sue migliori amiche hanno la sensazione di essere seguite, osservate da una misteriosa presenza, e strane coincidenze le riportano ai tempi dell'università, alla notte terribile che ha segnato in maniera indelebile il loro futuro.
Dimenticare è impossibile, l'assoluzione inaccettabile, la vendetta in agguato.
Romantico, sexy e pieno di passione, Quello che i tuoi occhi nascondono è il primo appuntamento con la serie 5 SENSI.

Nessun commento:

Posta un commento